I Radiohead spariscono da internet (e poi tornano)

Eleonora F. Grotto 6 Dicembre 2018

I Radiohead spariscono da internet (e poi tornano)

Domenica pomeriggio hanno iniziato a rincorrersi le voci “ehi, i Radiohead sono spariti da internet!”, andiamo a dare un’occhiata e al posto dei profili social e del sito web ufficiale abbiamo trovato questo:sito web ufficiale abbiamo trovato questo

 

Vuoi definire la tua strategia di comunicazione per il 2019? 
 Individuare i migliori strumenti e canali da utilizzare?
 Definire il budget da investire?
 Ti regaliamo una consulenza gratuita per capire insieme come impostare il miglior piano marketing per la tua azienda!


{{cta(‘e4d3c841-cd42-4c2d-958d-0a139a3d3d78’)}}

 

 

radiohead lasciano internet

 

 

Il nulla.

In pratica, il celebre gruppo musicale ha azzerato completamente la sua presenza sul web: niente post, cinguettii, avvisi sul sito internet, niente. I Radiohead sono spariti da internet.

 

Marketing Controcorrente

 

Thom Yorke e compagni però negli anni, ci hanno insegnato a notare i segni, seguirli e cercare di capirci qualcosa, dunque, ci piace pensare che anche questa volta siamo davanti a un’azione di marketing in completa controtendenza; insomma, nel 2016, nell’epoca dove i social network la fanno da padroni, a chi mai verrebbe in mente di non apparire per apparire?

Un’operazione unica nel suo genere che fino ad ora, vista la quantità di commenti che la cosa ha suscitato, sta colpendo nel segno.

 

“L’assenza che diventa presenza”

And I’m not here
This isn’t happening
I’m not here
I’m not here

Io non sono qui
Questo non sta succedendo
Non sono qui
Non sono qui

I rumors sostengono che la sparizione sia legata all’uscita di un nuovo disco e in effetti sono diversi i segni che lasciano intendere che sia proprio così.

 

I “segni”

Qualche giorno fa, alcuni fan ricevono questo strano bigliettino…

 

radiohead

 

Che “Burn the Witch” sia il titolo del nuovo album? Possibile se non probabile.

Ma gli indizi non finiscono qui: provate ad entrare sul sito ufficiale e guardate l’url: “deadairspace”, il nome del loro vecchio blog, che stia ad indicare un ritorno alle origini?

Per finire il produttore della band, Nigel Godrich, questa mattina pubblica su twitter un POST piuttosto criptico.

 

 

Post Scriptum

In teoria questo post doveva finire qui, ma proprio mentre ultimavo le ultime due cose, è arrivata una sorpresa, anzi due.

Sono tornati.

 

Vuoi ricevere notizie, consigli e informazioni sul marketing e la comunicazione?

Iscriviti Subito!

{{cta(’37d4e500-5bae-4073-a565-35dc9eb03be1′)}}

 

Articoli Recenti

Chiara Ferragni agli Uffizi: boom di visitatori

Pubblicità in radio nel 2020: si o no?

Credito d'Imposta Investimenti Pubblicitari: 50% dell'intero valore

6 Serie Tv da Non Perdere

Buy Buy Birds: un nuovo e-commerce in città

Twitch voce del verbo streammare

Libreria Inserzioni Facebook: trasparenza a portata di click

Hit Estive: siamo davvero pronti ad una nuova Despacito?

Logo EB Animazione