Perché la tua agenzia immobiliare non riesce ad aumentare i follower su Instagram

Alice Tarantola 1 Giugno 2018

Perché la tua agenzia immobiliare non riesce ad aumentare i follower su Instagram

Sei nuovo nel mondo di Instagram e non sai come aumentare il numero dei tuoi follower?

Vorresti raggiungere la popolarità in tempi rapidi?

Vediamo insieme gli errori più comuni che penalizzano il nostro account e non ci permettono di aumentare il nostro seguito.

 

Vuoi ottenere il massimo per la tua agenzia immobiliare?
Comprendi gli strumenti migliori per comunicarla sul web e non solo? Scarica la nostra check – list dove potrai trovare tutti gli strumenti fondamentali per la tua attività 

{{cta(‘ac3de006-a334-410f-92de-a63fdf32113e’,’justifycenter’)}}

 

Non collegare i social tra di loro

Il primo errore che in molti commettono è quello di separare completamente Instagram dagli altri social.

Questo accade perché si pensa così di poter variare maggiormente la comunicazione.

Vero, ma non del tutto.

Collegare Instagram alla pagina Facebook, ad esempio, ti permette di aver un maggiore raggio d’azione, aumentare le possibilità di raggiungere il target che ti interessa e aumentare di conseguenza i tuoi follower.

Dando l’autorizzazione a Instagram, nel momento in cui pubblichi un contenuto, potrai condividerlo automaticamente su altri portali come Facebook o Twitter.

 

Non utilizzare gli hashtag corretti

Sembra una banalità ma utilizzare gli hashtag sbagliati penalizza notevolmente la visibilità dei tuoi contenuti.

Assicurati che questi siano studiati e in linea con gli argomenti che stai trattando.

Una tecnica efficace per aumentare il numero di follower sulla tua pagina Instagram, è quella di utilizzare, con parsimonia e attenzione, gli hashtag più popolari del momento.

Per analizzare gli hashtag più utilizzati e più idonei alla tua immagine, puoi utilizzare il portale gratuito “Websta”.

 

Non avere uno stile facile da identificare

Se la tua pagina Instagram non possiede un carattere ben definito e riconoscibile, difficilmente le persone inizieranno a seguirti.

Seleziona uno stile in linea con la brand identity della tua agenzia e mantienilo all’interno di ogni post che pubblichi.

Questo ti aiuterà a a far affezionare gli utenti ai contenuti che proponi e a farti riconoscere immediatamente tra centinaia di scatti.

Per selezionare i filtri o i dettagli che potrebbero caratterizzarti, vai nella sezione di navigazione e scopri quali sono le immagini più visibili al momento.

Attenzione alla qualità delle immagini che pubblichi; meglio una in meno ma di alta qualità.

 

Non interagire con la community

Instagram, in quanto social, prevede l’interazione con le persone.

Se questo non avviene, i post e la pagina stessa vengono penalizzati e la visibilità diminuisce.

È importante rispondere sempre ai quesiti o ai commenti dei nostri follower e, soprattutto, è fondamentale coinvolgerli il più possibile.

Come? Ad esempio con un contest.

Non limitarti a chiedere il like o un commento, dai la possibilità ai tuoi utenti di partecipare attivamente a concorsi speciali nei quali, per poter vincere dei premi, devono condividere una loro foto con un determinato hashtag scelto da te.

 

Non considerare le Stories

Pensi che le Instagram Stories siano solo per i più giovani e tecnologici?

Sbagliato!! Non considerare minimamente le Storie di Instagram penalizza la tua immagine sui social.

Attraverso queste immagini momentanee, infatti, puoi parlare direttamente al tuo pubblico e mostrare anche il tuo “lato più nascosto”.

Racconta dei lavori della tua agenzia e dei progetti che state realizzando, rispondi alle domande dei tuoi follower e coinvolgili anche nelle storie durante i live.

Le storie ti permettono di creare una relazione più vera e profonda con le persone che ti seguono.

 

Vuoi ottenere il massimo per la tua agenzia immobiliare?
Comprendi gli strumenti migliori per comunicarla sul web e non solo? Scarica la nostra check – list dove potrai trovare tutti gli strumenti fondamentali per la tua attività 

 

{{cta(‘ac3de006-a334-410f-92de-a63fdf32113e’)}}

 

Articoli Recenti

Buy Buy Birds: un nuovo e-commerce in città

Twitch voce del verbo streammare

Libreria Inserzioni Facebook: trasparenza a portata di click

Hit Estive: siamo davvero pronti ad una nuova Despacito?

Facebook Ads: 5 motivi per cui sono una scelta vincente

WWDC 2020: La prima presentazione Apple senza "uuhhh"

Storytelling: quando raccontare una storia diventa comunicare

Wired Next Fest 2020: 4 mesi di innovazione online

Logo EB Animazione